Come Let’s Go Where Fashion Sits

Oggi vorrei parlarvi* di Angelica Medaglia, la persona che meglio in assoluto esprime il concetto di burinitas, termine dal sapore squisitamente tardo-repubblicano che ho coniato mezz’ora fa mentre mi contorcevo per sciacquarmi la schiena nella vasca da bagno.

Angelica Medaglia è una fashion blogger, pardon, una fashionist blogger, e tiene tantissimo alla vostra partecipazione, amici che ci seguite da oltreoceano; ci tiene talmente tanto da vincere il proprio atavico disgusto nei confronti della sordida lingua d’Albione e rivolgervi un caldo ma fermo invito:

http://www.thechicblonde.blogspot.com/ my blog…fallow please

Conscia però del fatto che la carne è debole, e che in questo mondo spietato una ragazza deve a volte saper scendere a compromessi, l’eterea Angelica non disdegna la pubblicazione occasionale di immagini anche audaci, ma sempre pervase da una sensualità sottile, raffinata, che ben si sposa con la sua dichiarata passione per la figura di Coco Chanel. Ecco, a titolo di esempio, un outfit estivo.

(Fèscion!)

Angelica Medaglia è umile, e non ha paura di ispirarsi, anche se non sempre ritiene necessario citare la fonte; circostanza scusabilissima, dato che il livello di rielaborazione e ricerca e interpretazione personale è altissimo, fino alla metabolizzazione e allo stravolgimento quasi completo dell’originale. Vediamo un caso concreto (cliccateci, si apre più grande).

(Un grazie a Veronica Ferraro, anche, che si è lasciata ritagliare col Paint senza battere ciglio)

(La copia di Vogue della Medaglia ha tentato la fuga, invece, e quindi non è un bravo soldatino)

(Cattiva copia di Vogue)

Angelica Medaglia ha avuto una vita breve (per ora) ma densissima, riassunta in una presentazione (ora purtroppo rimossa) che faceva bella mostra di sé nel suo profilo Flickr, e che andiamo a rievocare attraverso la precisissima analisi puntuale ad opera del nostro amico extracomunitario transalpino Al (ciao Al!)

Non posso esimermi dal commentare, quando vedo tanta bellezza scritta da una diciottenne:

Ho studiato danza, ho frequentato la palestra, diciamo che mi sono sempre tenuta in forma. Ma con il passare del tempo, non sono riuscita più a far coincidere le due cose, e quindi ho dovuto lasciare tutto.

“Mmm… palestra o danza, palestra o danza? Nessuna delle due e vaffanculo.”

Ora come ora dai 16 a oggi mi sono appassionata di Moda.

Un’ora lunghissima.

La moda dio che cosa stupenda, nel mio armadio si trova di tutto da leggins in pelle a maxi cardigan, gilet lunghi, camicie ecc ecc.

Proprio di tutto!

Si trova nel mio armadio dalle zeppe con tacco 12

Ma chi si trova nel tuo armadio?

Le giacche e giobbotti, trovi Moncler mi piacciono questi generi imbottiti.

Ma che bel giobbotto che hai! Sei una dei generi imbottiti, eh?

mia sorella è la primo genita ha 29 anni è sposata da 4 anni e ha un bambino meraviglioso di 1 anno Giuseppe.
Mio fratello, ha 28 anni è sposato da 5 anni e ha 2 bambini meravigliosi Dora di 3 anni, e Rocco di 1 anno

Una stirpe meravigliosa.

E ora approfisco un pò il mio IO.

-Senti, hai controllato se nella descrizione ci sono refusi?
-Refusi? Ma vaaa, ho fatto una ricerca approfita!

IO & IL MANGIARE
Mangio a periodi in alcuni in modo: sregolato, in altri che non mangio proprio.

Era partita bene.

Amo le “schifezze” tipo: patatine,dolci,maionese, checiup, wustell, hamburgher ecc ecc.

Il checiup!

IO & L’AMORE
[…] a soli 12 anni mi innamoro follemente di un ragazzo di 23 anni.
Storia da panico alla fine da parte sua non c’è stato nulla non poteva esserci nulla perchè mi vedeva come una sorella minore. Ma io nonostante tutto ho continuato ad amarlo insistentemente, poi c’è il momento clù della situazione lui si è fidanzato con un’altra più grande di me circa 22 anni.

Ma quindi una che aveva 34 anni o una di 22? E poi e’ successo sei anni prima, deve ancora parlarne?

Ho cercato di dimenticarlo conoscendo una nuova persona, io avevo 15 anni lui 18. Sembra andare tutto bene quando ad un certo punto…………. [giuro che va a capo, per creare enfasi e suspence, ndAl]
lui si allontana da me. Perchè aveva capito che io potessi volere di più di una semplice amicizia da lui! Ahimè..ho cercato di dimenticare anche lui. Ci sono riuscita quando ho conosciuto questa persona stupenda, io avevo 17 anni .lui 22. Storia abbastanza tormenta anzi direi troppo. Lui fidanzato, io che lo corteggiavo insistentemente. E poi litigi ecc ecc. Alla fine si è sfidanzato x fortuna. Da lì iniziamo a conoscerci in modo “civile”. Ma lui mi fà capire che non gradisce il mio carattere..questa storia è durata 2 anni ed finita un mese fà. Tutt’ora stò male, quando lo rivedo
mi viene un’agonia insopportabile! Ma bisogna andare avanti lo stesso.

Ma questa e’ completamente pazza? Sposta l’attenzione maniacale da un soggetto all’altro, pero’ e’ molto gentile nell’illustrarci sempre l’eta’ di ognuno.


(Questa è la mia vita)

Che culo!


(Ah sì, è facile tenere un blog quando la gente che conosci ti dà il permesso di citare roba già scritta – anche se, insomma, ci ho messo del mio:  il corsivo nell’originale non c’era mica, signori)

Che altro aggiungere? Ci sarebbe da parlare del suo difficile, difficilissimo rapporto con l’italiano; della sua avversione per lo spelling e/o la tecnologia (usa un BlackBarry, lei,  e la sua attrice ultrapreferita è MARYLINE); dei tweet che manda alla Sozzani per proporle articoli per Vogue; del fatto che abbia diciott’anni e la faccia di una quarantasettenne molto stressata; delle sue improbabili scaramucce con la Ferragni, che le sono costate l’odio perenne delle carampane di quest’ultima – ci sarebbero centinaia di cose da rimarcare, ma preferisco chiudere qui la mia dissertazione e lasciarvi con questa immagine stupenda, nella speranza che Angelica herself ci onori della sua stupefacente, blurratissima presenza, un giorno o l’altro. Le nostre porte rimangono aperte.

—————————————

*Mi dispiace postare poco e un po’ troppo in stile Malvestite, ultimamente, ma la mia esistenza è noiosissima. Studio, mangio, dormo, ridacchio, esco, non mi capita nulla di degno di nota.

Annunci

154 thoughts on “Come Let’s Go Where Fashion Sits

  1. Mi permetto anche di aggiungere che “checiup, wustell, hamburgher” e’ un’anglo-tripletta ortografica magnifica.

  2. La coerenza prima di tutto: l’inglese o lo si inventa bene, o non lo inventa proprio.

  3. ma… non per fare la stronzetta del caso..
    a parte tutto il già citato ricettacolo di mancanze..c’ha pure una cellulite da “4 anni di pillola” (ne so, io, purtroppo.)…e posta le sue cosciotte?
    fa le foto in camera della mamma??????
    beh…
    non ho parole.

    Momo

  4. =_= ecco momo esagera sempre…ora mi cospargo il capo di foglini tritati, perchè la cenere non ce l’ho..

  5. quelle cosce lì ce le avevo a dodici anni, quando la pillola manco sapevo cosa fosse! :D
    comunque la mia foto della seguace di marylyne preferita è quella dove suddetta fan salta in aria inguainata in dei leggings lucidosi che mettono in evidenza la buzzetta. commovente! commoventissimo!!!
    :)

  6. Il problema non è avere delle cosce atroci, è ritenere che una foto delle proprie cosce fine a sé stessa sia degna di venir pubblicata da qualche parte.

    La volete una foto delle mie bruttissime dita dei piedi?

  7. Mi viene in mente quando anni fa ho visto un’imitatrice di una concorrente del primo Grande Fratello (Marina La Rosa, credo), che diceva ‘Io penso che il mio piede è una bella persona, ti piace il mio piede?’, sbandierando il suddetto piede davanti alle telecamere :D

  8. Ah ha ha! La mia mano è un po’ stronza, invece, finché non si impara a conoscerla. Dopo è uno zucchero.

  9. Sulla cellulite della Medaglia non mi pronuncio, dato che sono portatrice (più o meno) sana di ritenzione idrica e non tanto le mie gambe, ma il mio popò, somiglia a una tonda coppia di lune piene con tanto di crateri :P!
    C’è da dire che però un punticino a suo favore c’è: una volta nel suo blog le scrissi che non c’era bisogno di sfoggiare fisicamente la filosofia di vita “marca ergo sum” magari anche scivolando su dei tarocconi assurdi, e lei anzichè prendersela mi ha ringraziato e ha detto che ha tanto da imparare, e ha ammesso la taroccaggine del capo sfoggiato. Insomma, questa cosa mi ha colpito in positivo, alla fine ha avuto un atteggiamento, paradollamente… (lo dico sotto voce) maturo, ecco.
    E…In tutta la sua angelicamedagliezza, mi fa davvero tanta tenerezza: insomma, sai che noia senza :D???
    P.S: Jules, da brava nonnaminkia, posso aggiungerti alla lista di link del mio blogZ?
    Un bacio!

  10. ma…..era lei la tipa intervistata a studio aperto durante le sfilate di milano?….hanno fatto un servizio per dimostrare che le invitate più importanti delle grandi case di moda ormai sono le fescion blogger (!?)

    ps:in un armadio CHIUSO A CHIAVE sta donzella ha anche dimenticato tutte le regole di analisi logica e grammaticale…

  11. Ma no, era la Ferragni.

    … vero che era la Ferragni? Non posso credere che qualcuno abbia intervistato la Medaglia. Non. Posso.

  12. Scusate se mi butto dentro la conversazione così senza preavviso ,ma è un pò che seguo e alla fine non ho resistito.
    Mi sono andata a vedere le foto del blog: ma delle pose ne vogliamo parlare?
    Capisco le finto-vogue e l’effetto cartolina da decoupage, ma la posa pisciatoio? Perchè?che senso ha?
    Ah, complimenti Jules, bel blog (il tuo ;) )

  13. Ciao Suzy, non ne abbiamo la più pallida idea. Comunque, se lo fa la Medaglia, sicuramente è perché l’ha copiato da qualcuno di vagamente più umano, 90 su 100 la Ferry. Chiediamo alla Ferry il perché delle pose da pisciatoio? Magari ci risponde.

  14. Ma se glielo facessimo leggere alla Medaglia? Eh? Si può? Dimmi di si, dimmelo che corro subito da lei con il link tra le mani!

  15. oh yes, ho controllato…pure la Ferragni usa le pose-pisciatoio, ora è tutto più chiaro.

    Sicchè al più presto dovrò farmene una anche io e postarla sul profilo di FB x sentirmi davvero al passo coi tempi…sic!…

  16. sì, ma anche le cosciotte e le panciotte burrose.
    hai mai provato a fare (o ricevere) le pernacchiette in prossimità dell’ombelico?

  17. Ahahahah fenomenale!!!
    Ultimamente c’è un crescendo di fashion blogger de noialtri, ma questa me l’ero proprio persa! :P

    (c’è da ammettere comunque che ce ne sono alcune molto carine e modeste che vale la pena seguire)

  18. Nessuno lo nega, ovviamente. Anzi, anch’io sono abbastanza incline al seguire questo genere di cose. Ci ho pure lookbook, anche se non lo uso. :P

  19. Questa ragazza mi fa davvero una gran pena.
    è un insaccato e ha delle coscie che sembrano una fabbrica intera di big babol masticate. Vabbene piacersi ma mettere le foto delle sue schifezze è eccessivo! Inoltre non ha ancora capito che per fare un blog di moda,la cosa più importante è avere vestiti alla moda,e lei continua a mettere le foto delle suoi tarocchi orrendi! Poi è ridicola,copia interi servizi fotografci e si ostina provare a saltare ahah

  20. Secondo me è tanto carina! ahahahahah
    Però il tuo post mi ha fatto veramente morire dalle risate…

  21. ribadisco: cattivoni!!! semmai io le suggerirei di evitare le sigarette. non è fasciòn, rendono l’alito cattivissimo e impregnano gli abiti di posacenere.

  22. =_= le sigarette non sono una moda…ma una scelta personale ;D
    io fumo…hem…sono di parte…

    cmq per la cellulite, io ne ho tantissimaaaa, ecco perchè non farei outfit estivi in bikini. cioè dovrei focalizzare l’attenzione sugli abiti o cosa?? hihihihihih allora se su quella foto ha vinto il difetto non ci siamo…foto poco riuscita.
    senza criticare. cmq fare qualcosa in cui si crede è carino e legittimo!!
    meglio però rileggere..i post prima di lanciare!

    Momo, in fuga dai forconi

    hugs.

  23. dai poreeeeella! sinceramente a me sta ragazzina fa tenerezza, è molto “vorrei ma non posso”!
    io non sopporto invece la Ferragni..ma va beh..

  24. Volevo solo correggere un piccolo particolare, la foto con il Vogue non è stata scattata da una webcam cretini! Ma da una fotocamera digitale. Tutto quì, buon divertimento! :)

    N.B più parlate di me, e più mi fate sentire “importante”.

    Vi ricordo che per valete zero, non conoscendovi neppure di ogni vostra critica me ne stra fotto.

    Saluti.

  25. Ehilà, Angelica. Do you know “ironia”? Lo so anch’io che usi una digitale, ciò non toglie che i risultati non siano all’altezza del mezzo. Ho fatto foto migliori con la telecamera del cellulare.

    Di solito non girerei il dito nella piaga, però stamattina sono particolarmente cattivella: se te ne frega così poco, com’è che hai chiuso il blog nel giro di mezza giornata? Adesso non abbiamo più niente di cui parlare, né altre ragioni per farti sentire “importante”. Cattiva Angelica.

    Ps. Si scrive “qui”.

  26. Eh già sono una bimba tanto cattiva!! Ehm ho chiuso il blog perchè per me era diventato impossibile aggiornarlo frequentemente, e come ben si sa un blog per ottenere risultati ha bisogno di aggiornamenti abbastanza frequenti. Io studio tra 3 mesi ho gli esami di maturità. Non ho tempo da perdere sul web. Un’ultima cosa julesdufresne: sono contenta per te se il tuo cellulare fa delle ottime foto. :)

  27. La maturità?
    ma in quale mondo parallelo?
    come fai a sostenere gli esami di maturità se non sai nemmeno parlare in italiano?
    ma per cortesia.
    Secondo me hai chiuso il blog perchè sei andata a frequentare un corso intensivo di lingua italiana.
    cheers

  28. Non sei una “bimba”: hai diciotto anni. Sei un’adulta. Io ne ho diciannove, la maturità l’ho fatta l’anno scorso, e non ricordo questa terrificante pressione a marzo. Probabilmente dipende dal fatto che io l’italiano scritto l’avessi imparato verso i cinque/sei anni. :)

  29. Non sottovalutate la sostituta che vi propongo, io la seguo da anni e mi da sempre grandissime soddisfazioni!!

  30. Quanto mi fate sorridere. :) Voi a differenza di altri non avete nulla da fare, la vostra vita è meno interessante degli altri e quindi dovete per forza attaccare le persone, criticarle gratuitamente. Ma non vi vergognate??

    P.s magari un giorno riaprirò il mio blog..chi lo sa!

  31. Non ci ho messo più di mezz’ora a scrivere il tutto (la parte più lunga è stata pasticciare con il Paint la foto tua e quella di Veronica), quindi accusarmi di non avere nulla da fare nella vita è un filino azzardato. Comunque sono una persona sola, mi chiamo Jules, puoi anche smetterla di darmi del Voi – un Lei di cortesia dovrebbe bastare.

    Ah, e vedo che insisti nel litigare con la sintassi (“la vostra vita è meno interessante degli altri”) anche nel momento in cui tenti di screditare le mie osservazioni, sei tenera.

    Ps. Ben venga!

  32. scusate se mi intrometto.
    Premettendo che questa mania dei fescion blog a me pare una versione virtuale del grande fratello-però quello di orwell- Angelica Medaglia,la napoletana che avete linkato..sinceramente a me fanno un po’ pena e un po’ tenerezza.

    Sono ragazze come tante, abbagliate dalle luci di un mondo finto.

    Ne vedo tantissime in giro, mediocri, medie; non hanno stile, non hanno personalità, non hanno classe e non hanno gusto personale che si discosti un minimo dalle pagine dei giornali.

    Fin quando restano in questo mondo virtuale, parallelo, e fin quando prendono questa mania degli outfit come un gioco, ecco, la cosa mi scivola addosso senza lasciare traccia.Il problema è quando queste ragazze, che dalle pagine dei loro blog si presentano come blogger, fotografe, scrittrici o chissà cos’altro e per inciso parlano un pessimo italiano e un inglese degno di google strumenti per le lingue, escono fuori da questo mondo finto e si prendono un posto che non meritano nel mondo reale, basato sulle loro pseudo conoscenze in fatto di moda e fotografia. Ecco, questo si mi fa girare decisamente le palle.

    Scusa lo sproloquio, padrona di casa.

  33. Qua le uniche persone che fanno pena, siete voi! Io esco da questa conversazione al quanto infatile e futile.

  34. Anouk: logorroica, aria incazzata e vira le foto al fuxia. Non posso farcela, seriamente.

  35. I miss chiara ferragni!
    e poi vorrei sapere come ha fatto Angelica a scatenare le ire della ferragni.. qualcuno ha del gustoso gossip da condividere? cmq almeno angelica è nature.. sempre meglio di quella photoshopaholic di CF

  36. No Cristina, non ne ho voglia siete noiosi. Per altro le vostre non sono nemmeno critiche costruttive. Altrimenti vi avrei dato anche ascolto, e solo che parlate giusto per dare aria alla vostra boccaccia.

    Baci tesori :)

  37. Aahahahhaha ANOUK ha troppo ragione, carmen5watercloset è un’istituzione!
    se notate le ultime foto le sta scoppiando la faccia, io sospetto una pillola sovradosata
    ma poi è brutta paura

    (il fratello in ciabatte sullo sfondo)

  38. Ma la smettete con le critiche costruttive? Ma che cazzo vuol dire? Perchè mai io dovrei fare queste critiche costruttive quando ho solo voglia di prendervi per il culo? Che te le faccia il tuo professore di lettere ‘ste critiche costruttive!

    Ho scritto critiche costruttive 3 volte! 4! :P

  39. Angè, ammè me manchi, sallo.
    Qua c’è grossa grisi, la gente non sa più quanto stiamo facendo.
    Non sappiamo più quando stiamo andanto su questa tèra.

  40. Vipero come ho già detto magari un giorno riaprirò il mio blog..:)
    Non ti resta che sperare..e sperare….

  41. Eh sì. Prova a cercare su Google un po’ delle cose che ha scritto Vipero nell’ultimo commento, ignorantella.

  42. E quindi forse ti stava un pochino prendendo in giro. Forse. Garbatamente. Un filino.

  43. Si era capito benissimamente…infatti io nn l’ho risposto in modo serio…quel “non ti resta che sperare..e sperare” era ironico.

  44. Ah. Scrivilo, quando fai dell’ironia, perché è vagamente indistinguibile dalle risposte serie.

    (Non avevi di meglio da fare che stare qui ad alimentare questa discussione “al quanto” infantile, giovane?)

  45. Sono una persona cortese quindi rispondo se mi viene chiesto qualcosa. Ma infatti quando la finirai te di stancarmi e di parlare di me a vanvera, la smetterò anch’io.

  46. Maaa il soggetto in questione non doveva uscire ” da questa conversazione al quanto infatile e futile” (cit.)???

  47. Angelica, sono sposato.
    Come ben sanno tutti gli ammogliati, alcune azioni tipiche delle coppie sono diventate solo una parola dal significato oscuro.
    Sappiamo di aver combinato qualcosa in passato, ricordiamo atti, gemiti, umori, sensazioni.
    Viviamo in questo limbo di di bocche semi aperte, espressioni beote, immersi in una costante che definiremo C: C= consapevolezza che “eppure dev’esserci qualcosa di più”.
    Vai avanti così fino al giorno in cui, casualmente, frequentando una simpatica signorina (virtualmente s’intende) ti appare un link. Tu lo sai che i filtri aziendali sono lì, diabolici strumenti inviati dal signore nero a mantenere la costante C=”eppure dev’esserci qualcosa di più” sempre costante.
    E invece puf! Si apre un mondo nuovo. Pandora!
    No, meglio! Un angelo! meglio ancora!!! Un’Angelica!

    La diga cede, come può uno scoglio arginare il mare? Non può infatti, e la consapevolezza diventa certezza: “sì, c’è-di-più!” 8escalamto esattamente come “ho-visto-la-luce! di JakeBluesiana memoria”.

    Capisci?
    Figlia mia, se me chiudi er blogghe… io come faccio?

  48. sono perfettamente d’accordo con verde acido, finché sono ragazzine passi, chi critica sembra esca dal mondo della perfezione, io non ho problemi ad ammettere di avere avuto 18 anni e di essere stata molto scema, di aver fatto foto che scimmiottavano le modelle o le veline, di aver sperato di sfondare ecc ecc però poi sono cresciuta e ho radicalmente cambiato il mio punto di vista, non so quanto possa accadere anche a queste ragazze figlie di un’epoca sociale e politica così difficile come quella italiana degli ultimi anni, però concedo loro il beneficio della speranza.

    Le persone adulte però invece di sparare a zero dovrebbero fare qualche cosa di costruttivo invece di lasciare allo sbando totale queste generazioni, invece di criticare con un’acidità che fa molto babbione, proponete, invogliate, fate qualche cosa di efficace e di utile.
    La maturità è anche comprendere che cosa c’è dietro a certi comportamenti e cercare di prendere per mano queste persone, che bene o male sono ancora molto giovani e plasmabili, cercando non dico di rieducarle ma almeno mostrare loro differenti prospettive.

    Se ci sono persone adulte che fanno sconfinare nella realtà quello che è un semplice fenomeno autocelebrativo, chiediamocene il perché, se non siamo stati anche noi che con tutte le nostre azioni e scelte ad avere avuto una responsabilità e gli artefici di quello che sta diventando questo Paese.

  49. Ok, vabbè, però non è che siamo responsabili dell’idiozia delle gggiovani generazioni soltanto perché siamo nati un filino prima. Dovrebbero essere i genitori, gli amici, le persone reali che ci stanno intorno a frenarci dal renderci completamente ridicoli agli occhi del mondo, non gli sconosciuti su Internet.

    Se e quando vorrò educare qualcuno mi prenderò un gatto, ma per adesso continuo tranquillamente la mia opera di perculaggio di coloro i quali se lo meritano – categoria della quale non escludo di fare parte, o almeno così ritengono quelli di DaUomo, tutti presi dalle loro congetture sui rapporti tra le bottiglie di liquore e la mia vagina. Ognuno si diverte come può!

  50. Concordo con particella.
    Il dramma è che alcune persone non vogliono essere educate…

  51. Sentite, a 16/18 anni così come a 20 hai voglia a provare ad educare.
    da un orecchio entra e dall’altro esce senza nemmeno rimbalzare una volta tra le pareti interne del teschio.

    Io sono stato adolescente fine anni70 primi 80.
    sapete cosa vuol dire no? paninari!!!
    a Roma il must (“tozzo”) era indossare un Moncler, Clarks, Levis 501, Fruit of the Loom bianca, berretto di lana Ciesse.
    O così, o eri un paria. Emarginato brutalmente dalla comitiva.
    Quello che eri lo giudicavano gli altri faccia a faccia, anzichè facebook to facebook. Ma in sostanza era la stessa roba di adesso.
    Appari, dunque sei.

    Angelica ha qualche strumento in più per farsi apprezzare oppure deridere oltre i paletti della portata ottica naturale. Se vuole mettersi in mostra affari suoi, purchè sia disposta ad accettare le lodi come le pernacchie.

    Il guaio che percepisco oggi è la massa e la velocità delle informazioni che ci bombardano.
    Ai miei tempi (myo dyo “ai miei tempi” *sigh*) per vedere un film dovevi aspettare il mercoledì, per una canzone andavi al negozio di dischi, ti facevi la cassettina con quello che passava la radio e per chiamare gli amici dovevi citofonare ad ognuno di loro.

    Anche Angelica un giorno dirà “myodyo ma davvero facevo certe cose?”.
    E comunque ribadisco: io la trovo interessante, ma a me piacciono le cosciotte, non faccio testo.

  52. Se ti piacciono le cosciotte quando divorzi chiamami! Non amare la Medaglia, ama me!

  53. Non ha le cosciotte cari paparazzi ficcanaso che siete…volete sapere anche quando pesa??? Beh vi informo io, peso:46 kg altezza:1.60 capelli:biondi occhi:castani devo continuare???? Mi fate solo pena…anzichè pensare alla vostra vita perdete tempo su un pc a criticare la vita degli altri..ma una dignità l’avete??? Ricordatevi il nostro signore vede tutto dall’altro un giorno ve la far pagare.

  54. Non ha le cosciotte cari paparazzi ficcanaso che siete…volete sapere anche quando pesa??? Beh vi informo io, peso:46 kg altezza:1.60 capelli:biondi occhi:castani devo continuare???? Mi fate solo pena…anzichè pensare alla vostra vita perdete tempo su un pc a criticare la vita degli altri..ma una dignità l’avete??? Ricordatevi il nostro signore vede tutto dall’altro un giorno ve la farà pagare.

  55. Angelica, furbina!

    La prossima volta metti almeno una mail falsa, dai. Non ho neanche avuto bisogno di dare un’occhiata all’IP.

  56. Ciao, Angelica che ha cambiato mail ma continua ad avere lo stesso IP. Credo di amarti.

  57. Siete tutti matti quì. Cerca la tipa su facebook julesdufresne e chiedi a lei. Io nn voglio sapere nulla.

  58. Angelica, sai che facevi meno una figura di cacca a ritirarti silenziosamente quando ti ho sbugiardata?

    Però prego, posta pure il link al profilo facebook della signorina, saremo liete di aggiungerla.

    (Momento, vado a preparare un profilo per Winston, non voglio trascurare il mio amichetto immaginario)

  59. Anche io vipero! *_*

    Ah, se il signore ci guarda dall’alto… aspetta che ho due parole da dirgli (si, una delle due potrebbe essere cane :D )

  60. Ma lo sapete che Angelicuzza e Carmen5WaterCloset sono diventate amichette su faccialibro??? La cattiveria che avete nel sangue (cit) che scagliate contro queste povere ragazze le ha accomunate (come padre maronno)!!

  61. Cavolo, bello quello screenshot. E’ un’ottima idea per un poster da appendere in camera, secondo me.

    Jules, forse ti conviene linkare una wikidefinizione per IP. Potrebbe tornare utile al nostro Jekyll & Mr Hyde.

  62. E io sono completamente d’accordo con Ibryq.
    Anche se mi chiamo Anastasia, ma la gente mi chiama Stasi. Come la paralisi.

  63. Non sono mai intervenuta su questo blog, ma mi sento in dovere di spendere due parole e rivolgerle alla cara Angelica.
    Nella vita, sopratutto alla tua età, si sbaglia, ci si confronta e si cresce.
    Questa situazione sta diventando patetica, ringrazio il cielo che alla tua età al massimo usavo msn e Facebook e le fesssion blogger manco esistevano e ci evitavamo questo stracciamento di marones.
    Devi avere il buon senso di ammettere che questa situazione è diventata per te ingestibile, anche perchè sei da sola contro molti.
    Quindi, ti prego, rinuncia a questo mondo virtuale; non hai né le doti fisiche necessarie né la maturità per padroneggiare il mezzo.
    Te lo dico con sincerità, quasi da sorella maggiore.

  64. @Qubriq

    La gente mi ha detto di non far riferimento all’Alberto. Stasi, intendo.
    Dicono che la somiglianza caratteriale potrebbe crearmi dei problemi.
    Non capisco perchè.

    E ribadisco che sono d’accordo con Ibryq. Sempre e comunque. E con Jules. Ma un po’ meno sempre e comunque.

  65. Cla se lo dici tu ci credo…uahaauahauah quindi ora x stare su facebook o su qualsiasi altro sito web bisogna essere modelle anoressiche alte 1.80???? ma nn farmi ridere.

  66. Angelica, ho idea che si parlasse anche di cose tipo “non fingersi un’altra persona quando ci vogliono sei secondi netti per smerdarti”.

  67. mammamiaaaaa C’è una che si chiama lilith carla.
    cercare su google, sta su style.

    O_O

    questa sull’età e presunta-maturata autocoscienza non ci scappa.

    Besi.
    Momo

  68. =_= si però 50 anni non fanno un anziana intera, lo sembra, ma non lo è.
    ne sono molto sicura: ho provato a chiamare mia madre anziana.

    no-no, per la definizione ufficiale mancano 15 anni.

    Tuttavia…era per far respirare qualcuno un po’ prima del 1000° round
    ^_^

    ICCI
    Momo

  69. Dopo questa tua risposta così poco cortese e intelligente mi pento di essere stata gentile.
    Allora fai come vuoi, nega l’evidenza, perdi la tua dignità e fatti ridere dietro dalle persone.
    Alcuni necessitano di sbattere forte la testa contro il muro per imparare poi a schivarlo, altri invece frenano prima; tu mi sembri appartenere alla prima categoria.

  70. Angelica, se sei ancora all’ascolto: quando ci si mette in discussione in pubblico, per esempio su internet, è normale ricevere sia lodi che critiche – e chi critica non è obbligato a essere costruttivo. La maturità di una persona secondo me si vede dalla capacità di accettare i commenti negativi con ironia, facendo finta di nulla se non c’è altro modo, o rispondendo in modo adeguato. No, ‘fatevi i cavoli vostri’ non è abbastanza adeguato. Credo di avere qulche anno più di te (pochi), per cui ti parlo anch’io come una sorella maggiore: replicare che siamo noiosi e parliamo solo per dare aria ai denti non ti fa onore. Leggi tanto, sviluppa l’intelligenza, vedrai che la prossima volta otterrai dei risultati migliori.

  71. ODDIO..ho visto lilith carla…ODDIO..ODDIO…ODDIO
    Mia madre ha 54 anni e rispetto a lei sembra una ragazzina!!
    Quello che mi ha sconvolto più di tutto è stato leggere i commenti dei alcune ragazze molto giovani che le invidiano il visone…ma come si fa??Ma nel 2010 c’è ancora gente che brama la pelliccia di animalone?Bhà…

  72. bene, a questo punto ci vuole una canzone appropriata.
    Che ne dite di… mmmmhhh… mumble mumble… ah! Trovata!

    ehm… cough cough… sssaahhh sssaaahhh prova prova… cough:
    (voce impostata aka Sanremo) Da “2nd Compilation 2003”, “E non lo so”.
    Cantano: Latte e i suoi derivati.

    (Lillo) A me me piace de sona’
    A me me piace de canta ‘o blues
    Pecché songo napulitano
    I napulitani so’ comme i niri, cantano ‘o blues

    (Greg): “Non lo so eh,
    Non lo so, non lo so
    Non lo so eh,
    Non lo so,
    No, no, no, non lo so”.

    (Lillo) Ma come non lo sienti
    Chesta voce sembra provenire dall’America [Greg: “No!”]
    Si tu me sienti dint”e radio nun capisci si so’ niro o napulitano…

    (Greg): “Mmh non lo so eh.
    E non lo so,
    In radio se l’accendi capisci “Questo è Stevie Wonder e questo è Mario Merola;
    Quello è Louis Armstrong quello è Nino D’Angelo”, non lo so,
    Non lo so”.

    (Lillo) E parlo pure americano
    It’s my way, guitar yes I know
    [Greg: “Eh, ‘mazza, bravo!”]
    Se scopro ce stanno altre parole me le posso anche imparà.

    (Greg): “Non lo so, non lo so, non lo so, c’hai pure una certa età adesso, fai una cosa, imparate quelle in italiano che già stiamo un passo avanti poi magari se c’è tempo… Bridge, tiè”

    (Lillo) Io songo napulitano e aggia cantà ‘o blues

    (Greg): “Ma chi te l’ha messa in testa ‘sta cosa. Napoletano, canta una canzone napoletana”

    Ma s’è mai visto nu niro che canta canzoni napulitane?

    (Greg): “No, no, nu nire no! Ma te non sei nero, sei napoletano!”

    (Lillo) Forse anche napulitano ma dinto so’ tutto niro
    e pure se canto napulitano esce sempre e solo blues.

    (Greg): “E non lo so eh, non lo so, non lo so, senti, non lo so… Cioè, lo so… Vabbè cambiamo discorso, perché ci dobbiamo fare ‘o sang’amaro cambiamo discorso va…”

    Vai chita’…

    (Lillo): “Sta chitarra canta Napule…”
    (Greg): “Ah! Aridanghete”
    (Lillo): “Chist’è blues ‘e Pusilleco”
    (Greg): “No guarda, quest’è funk, una cosa funkettaccia italiota”.

    (Greg) La pianti co’ ‘sto blues o no,
    da oggi in poi canta esclusivamente canzoni napoletane”

    (Lillo) Ma io co’blues aggia ‘a canta’
    le canzoni napulitane nun ‘e vojo fa
    allora preferisco faticà…

    (Lillo): “E nu’ saccio”
    (Greg): “Ah non lo sape”
    (Lillo): “E nun ‘o saccio no!”
    (Greg): “L’hai sparata grossa”
    (Lillo): “Me sa c’ho sparata grossa eh?”
    (Greg): “Non t’eri reso conto…”
    (Lillo): “No, nun m’ero reso conto!”
    (Greg): “Allora dimme guagliò, preferisci canta’ una bella canzuncella o fatica’?”
    (Lillo): “Meglio ‘na bella canzouncella”
    (Greg): “Allora iammucenne, canta ‘sta canzuncella, facimme ambress'”

    Nun te posso scurdà,
    Vulisse bene a me,
    Te deve fa vede’
    ‘ngopp ‘o mare!

  73. @angelica medaglia: cara angelica, quanto prendi in informatica (in italiano e inglese non te lo chiedo, intuisco che sei sotto la sufficienza)? sai che se mandi email dallo stesso pc (pur usando caselle di posta differenti) il webmaster (non è una parolaccia, no) se ne accorge ed è autorizzato a prenderti per il sederotto?

    dimenticavo…tara meglio la bilancia, è sotto di 10 kg

    senza rancore

    lisa

  74. Ho letto solo ora quest’articolo e i rispettivi commenti: sono allibita. Ho 19 anni come Angelica e quest’anno avrò anche io l’Esame di maturità. Vorrei sottolineare che non tutti i 18enni sono degli sprovveduti ignoranti (come si dice in qualche commento). E non parlo per me che sono una ragazza come tante , ma a nome di tutti quegli amici e coetanei che hanno un forte senso critico, sono cittadini attivi, hanno interessi, hanno un’idea personale su quello che accade nel mondo e, con molta umiltà, non usano paroloni per illuderci di saper formare frasi di senso compiuto nè si fanno foto ridicole credendosi su Vogue.
    Morale della favola: non giustificate Angelica solo perchè ha l’età che dice di avere, è ridicolo farle passare certi atteggiamenti (ed errori grammaticali) tipici di un dodicenne medio, non di un soggetto con diritto di voto.

  75. Con tutto il rispetto, cara Superfluamente, anche l’estremo opposto: cioè 18enni con forte senso critico, attivismo etc… fanno un po’ paura (la padrona di casa, per esempio, io la vedo come un’aliena. Così giovane e già così capace di analisi profonde e capacità espressive, davvero non comuni).
    Sarà probabilmente un mio limite, paragonando a come ero – e sono – io, cioè uno specchio riflettente avulso a qualsiasi abilità di approfondimento.
    Insomma il troppo stroppia da una parte e dall’altra.
    Bisogna cazzeggiare senza troppe riflessioni, secondo me, però mantenere un briciolo di consapevolezza, ecco.

    Angelica non è una brutta ragazza, non fa neppure una figura meschina in foto.
    Dovrebbe solo ammorbidire l’intento: gioco, cazzeggio, mi diverto e quindi per prima mi dico: io e Susy Blady siamo due gnocche!!!

  76. “Così giovane e già così capace di analisi profonde e capacità espressive”. vedi? capace/capacità… io mi rileggo, penso alla padroncina e mi dico: “non sei adeguato!”.
    *sigh*

  77. Vipero: arrossisco.

    (Anzi, inverdisco nella mia bella carnagione grigina da aliena) :*

  78. è vero Ju tu sei molto matura e ciò dimostra che non tutte le diciottenni sono delle imbecilli.
    Fatto sta che le critiche, cara aAngelica, ce le becchiamo tutti a tutte le età.

  79. HAUHAHAAHAAH!!!!!!
    HUAAAAAAAAAAHAHAHAHAH!!!!
    AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHAHAHAHAHAH!!!!
    Come mi fate ridere, tutti. Grazie.

    Ora ditemi pure troll, fallito in cerca di contatto umano etc. tanto non vi disturbo più che non voglio sviare l’argomento. ciao

  80. Sono arrivata qui grazie a quest’articolo, e presa dalla curiosità ho fatto un giro tra i vari post.
    mi hai regalato ricche risate…grazie!
    mi unisco ai complimenti alla padrona di casa!

  81. Ciao Jules! Eccomi qui direttamente dal forum. Mi sento in dovere di dire a te, “tapina” Angelica, che non occorreva nè l’email nè tantomeno l’ip per “smerdarti”, quanto semplicemente rinviare alla tua ormai proverbiale ignoranza:
    “Non ha le cosciotte (SI AUSPICA LA PRESENZA DI UNA VIRGOLA)cari paparazzi ficcanaso che siete…volete sapere anche quando pesa??? (QUANDO TROPPO POCO E QUANDO è TROPPO, PUNTEGGIATURA MEDAGLIANA) Beh vi informo io, peso:46 kg altezza:1.60 capelli:biondi occhi:castani devo continuare????(IDIOTA: E TU CHI SARESTI STATA PER SAPERE CIò? N.B. PESO 38 KG PER 164, KATE MOSS ME FA ‘NA PIPPA; TU 46 KG CE LI HAI IN UNA GAMBA SOLA) Mi fate solo pena…(CITAZIONE TIPICA MEDAGLIANA)anzichè pensare alla vostra vita perdete tempo su un pc a criticare la vita degli altri..(CITAZIONE MEDAGLIANA PER ANTONOMASIA)ma una dignità l’avete??? Ricordatevi(VIRGOLA) il nostro signore vede tutto dall’altro(DA DOVE?AH, Sì, DALL’ALTRO! VIRGOLA ANCORA) un giorno ve la farà pagare.(RABBIA TIPICA DA CARBONE BAGNATO, QUINDI MEDAGLIANA)

    E’ “al quanto” infantile essersi costruita un alter ego da figa…Per di più se è di data certa anteriore alla discussione.

    *L’aggettivo “medagliana” può essere “benissimamente”cit. “infattamente spessamente qualunquamente” essere sostituito con “analfabeta, ignorante et similia.

    In fede, Cetto La qualunque
    Ma che t’o dico a fà?

  82. Angelica Medaglia mi manca.
    Ho visto poco fa sul suo twitter che aveva proposto alla Sozzani “UN’ articolo”.
    Non ce la meritavamo.
    Lei, era troppo, TROPPO per noi.

  83. Pingback: La belle dame sans congiuntivo « L'Infelice Jules Dufresne e la Redenzione di Shawshank

  84. Pingback: Second Verse, Same As The First « L'Infelice Jules Dufresne e la Redenzione di Shawshank

  85. E io che credevo di conoscere tutte le più poracce del web… questa mi mancava. Se penso che poi ha la mia età rabbrividisco.
    Complimenti per il post; fa ridere ed è scritto molto bene!

  86. Ah! MiConsenta!! Rieccoti! Vista, questa ragazza, ma è piccolina: quanti anni avrà?16?
    =_=
    Io son vecchia…

    Gomitoli.

  87. Pare abbia dato la maturità da poco… ;)

    No, non ero in un ritorno di “piccolinofilia” … era per dire… per far notare (comunque il sito era stato segnalato inizialmente proprio qui…)

    Insomma: sembrerebbe una ragazza simpatica, appassionata sinceramente in quello che fa (…ok, si beh…ma…. che cosa fa??!!??) e forse anche spiritosa

    Unici problemi…. beh…

    Sguardo da matta (a volte), con l’ausilio di strani trucchi e di indizi di “sballo alcoolico” ;-)

    parte inferiore del corpo (gambe – brrrrrrr- , piedi – brrrrrrr -, postura in generale…brrrrrrrrrrrrrrrrr…), sinceramente e senza cattiveria, inadatta ai tipi di “outfit” che paiono piacerle tanto…. con tanto di microballerine… brrrr…

    troppo-ben-malcelata-autoironia (non si capisce se si prende davvero così tanto sul serio… mi verrebbe da dire che persino Einstein non si prendeva affatto sul serio… ma lei si… ed effettivamente “lei” è diversa da Einstein…. :-P )

    amiche ancora più “cozze” e ancora “meno aggraziate”

    come per fare un esempio: io ho una grande esperienza a livello di esercizi e di palestra, ne ho una attrezzata abbastanza bene in casa, con diverse macchine, panche ed attrezzi, non sono certo “fuori-forma”, ma non ho nè il tempo, nè il “fisico” (forse quello potrebbe venire, al limite, ma nulla è certo, nella vita…) nè la voglia, nè la “propensione” per dedicarmici più di un tot… ergo sarebbe assolutamente “fuori-luogo” se mi mettessi a “dirigere” un blog sul culturismo o sul fitness: tutto oliato ed in impromponibili “outfit” da “Palestrato”…. :-P quantomeno se mi ci mettessi “d’impegno”, senza una GROSSA dose di auto-ironia e senza dovuti, opportuni, “distinguo”… ;-)

    Poi, per carità, la libertà di espressione permane sempre…. meglio quello il satanismo anonimo …. ;-)

  88. La cozzitudine…. intendiamoci… io non sono nessuno… cioè sono nessuno…

    Insomma: non sta a me “giudicare” la cozzitudine, ammesso che si possa “dare un giudizio”… ;-)

    Dico solo che se si vuole fare/commentare/provare un qualcosa, per poterlo fare bene, bisogna averne le qualità… non solo e non tanto fisiche… certo che per parlare di “moda” di look, di bellezza, ma comunque di sicuro di APPARENZA, ad un certo livello (ahem), bisogna averne la possibilità concreta e l’umiltà, l’ironia (spesso l’ auto-ironia)…

    Al di là del fatto, molto questionabile, di “essere come una modella”… per carità… che non è richiesto affatto..

    pero’.. da ometto, posso permettermi anche io di osservare certe cose… indipendentemente dalla simpatia e dal buon umore, vestirsi con gonne a palloncino, comunque corte e di un certo taglio (si vedrà che non sono un esperto di moda femminile, putroppo.. mi manca la terminologia.. ;-) ) con certi cosciottini, certe gambe grasse e tozze, certi piedini ed un generale portamento….oddio…. insomma: mettersi in mostra in maniera così evidente, certamente con ingenuità, ma (quasi) altrettanto certamente senza la sufficiente e “scafata” auto-ironia… beh……

    Magari sono il solito maschio sciovinista (??!!), maschilista, materialista, superficiale e un po’ “denso” (tanto da non cogliere l’umilà e la simpatica dose di auto-ironia nella suddetta)… pero’…. mah… “potevo rimanere offeso”….

    E forse lo sono stato…. :-P

  89. La Ferraro è imbarazzante tanto quanto questa mancamentata (al pari di Ferragni e via dicendo).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...